.ITA | ENG | ESP | DEU | FRA  

Gianluca Magi
Home Bio Biblio Scuola Orientale Gioco dell'eroe Video News Etc


Filosofia Comparativa

 

«Non cercare finché tu non sei cercato,
altrimenti troverai ciò che ti assomiglia»

- Bayazid Bistami

 

 


La filosofia comparativa è un campo d'indagine perlopiù inesplorato, un territorio vergine che riserva numerose sorprese. Lo scopritore filosofico-comparativo salta fuori i limiti angusti della gattabuia storiografica e studia, anche a livello trans-storico, le tre grandi tradizioni filosofiche mondiali: greca, indiana e cinese. Esplora le loro analogie e differenze, nel tentativo di illuminare e fondere i vari tentativi di soluzione alle grandi problematiche filosofiche che si sono prospettate nel corso dei secoli e nelle differenti civiltà.
 
Esistono, infatti, corrispondenze - non necessariamente spaziali e temporali, come da sempre ha preteso l’approccio storiografico - tra scuole e movimenti, e tra specifici aspetti di pensieri individuali. L'epoca del villaggio globale, nella quale ci troviamo a vivere, ha reso necessario il superamento dell'apparente contrapposizione tra Oriente e Occidente.

 

 

Si rende dunque inevitabile l'incontro e la fusione, in una nuova sintesi, delle culture occidentale e orientale alla luce di nuove prospettive di pensiero, in cui la filosofia possa tornare a essere una sorta di scuola di vita o una sorta di via alla saggezza. Non più quindi una teoria staccata dalla realtà immediata, da quello che si può chiamare il flusso vitale, ma una filosofia mondiale oltre i limiti geografici.
 
Tutto ciò nella consapevolezza che un dialogo tra le culture è una necessità primaria nell'attuale situazione mondiale e che rientra nei compiti specifici dell’uomo planetario contemporaneo fare sì che gli uomini si capiscano tra loro.
Per farlo occorre una mente ospitale che spinga lo sguardo alla cultura cosmopolita che la circonda e che la possa abbracciare nel suo orizzonte dagli ampi confini.


Buddha
Psicologia Transpersonale
Sufismo
Tantra
Tao

Mail to Gianluca Magi