.ITA | ENG | ESP | DEU | FRA  

Gianluca Magi
Home Biografia Biblio Scuola Orientale Gioco dell'eroe Video News Etc


Gianluca Magi

 


«Sulle ginocchia dei genitori eri un neonato che piangeva,
mentre tutti intorno a te sorridevano.
Vivi, dunque, affinché scivolando nel tuo ultimo lungo sonno,
tu possa sorridere mentre tutti intorno a te piangeranno»

- Hafiz

 

 

Per natura sono portato all’estasi, all’uscire fuori dal mondo.
Lo sono a tal punto che, un paio di settimane dopo il giorno dei morti di neppure un pugno di decenni fa, dopo la rottura delle acque, nacqui alle 14.30. Giornata oceanica, eppure una qualunque per il pianeta che continuava imperturbato il suo moto orbitante.
Ma non così per mia madre e soprattutto per me.

La giornata fu unica, irripetibile: all’improvviso da essere acquatico mi ritrovai a respirare uno strano composto di ossigeno, azoto e pulviscolo atmosferico. Eppure, nonostante la mia nascita, se è vero che nulla si crea e nulla si distrugge nell’universo, il peso complessivo del globo terracqueo non si mutò di mezzo grammo.
Ed è proprio così che un giorno, da una porta, giunsi su questo pianeta. E un giorno, dalla stessa porta, me n’andrò.

In tale intermezzo, per una per una ragione o per l’altra, e senza farla troppo lunga, mi sono ritrovato a girovagare per diverso tempo per l’Oriente, inebriandomi di stili e discipline.
Ho sempre ritenuto Teoria e Pratica sentieri inseparabili.
Questa convinzione ha diretto la mia attenzione verso differenti campi di ricerca, lingue del mondo e attività.

Dopo un training psicoterapeutico a orientamento analitico ho combinato esperienza e studio sviluppando una tecnica di meditazione personale che combina vari approcci e metodi del tantrismo, del sufismo, del taoismo, del buddhismo e della psicologia transpersonale, adattandoli alle esigenze occidentali ma senza perderne l'essenza originaria.

L'interesse verso la realizzazione di una sintesi tra il pensiero occidentale e orientale, nella prospettiva di una psicologia transpersonale e di una filosofia comparativa, mi ha condotto a fondare a Rimini nel 1997 la Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa, di cui sono Direttore scientifico e docente di Filosofia indiana, Filosofia comparativa e Psicologia comparativa.
Dal 2013, nella direzione scientifica, sono affiancato da un personaggio straordinario: Franco Battiato.

 

 

Parallelamente ho insegnato per diversi anni "Storia delle religioni in Cina", "Storia della filosofia”, "Religioni e filosofie dell'India" all'Università di Urbino.

Il 2004 è stato l’anno in cui la dea Fortuna, non so per quale ragione, ha volto il suo sguardo su di me: il mio libro I 36 stratagemmi (Edizioni Il Punto d’Incontro) ha avuto un’accoglienza di pubblico straordinaria, divenendo un longseller giunto alla trentesima ristampa e tradotto in varie lingue straniere.
Da allora l’invisibile legge d’attrazione (chiamiamola così per semplicità) mi ha fatto dono di amicizie speciali: Franco Battiato e Alejandro Jodorowsky.

Ma il 2001 è stato l’anno davvero cruciale: preannunciatosi da vividi sogni, in dicembre, mi raggiunse Cristoforo, mio figlio, personaggio assai curioso. Con lui, durante le nostre passeggiate filosofiche del venerdì pomeriggio in mondi possibili e impossibili, i momenti scorrono con la fluidità della seta. E con lui, come con i libri che scrivo, abbraccio varie sfere cognitive tenendo a mente un unico obiettivo: diventare ciò che si è da sempre stati.

Nel 2012, dopo 15 anni d'insegnamento universitario, rassegno le mie dimissioni per consacrare il mio tempo alla divulgazione, in tante città italiane, di un rivoluzionario metodo d'Immaginazione evolutiva, il Gioco dell'Eroe, fondando quelli che chiamo Circoli Magici del Gioco dell'Eroe. Luoghi in cui l'aria è pulita non solo per i polmoni, ma anche per la mente, il cuore e lo spirito. Chi vi fa parte, capisce bene ciò che intendo dire.

Il 14 aprile 2015 uscirà il mio nuovo libro I 64 Enigmi, che ridisegna un nuovo modo di fruire un libro. Combina insieme, per la prima volta, filosofia, psicologia, strategia evolutiva e graphic design.
Un libro costruito sulle basi dell'antico detto cinese:
«Chi ascolta o legge dimentica. Chi vede ricorda. Chi fa impara».
I 64 Enigmi non vi lascerà frigidi! Accetto scommesse!

Dicono di me - Dicono del Gioco dell'Eroe

Pagina Wikipedia dedicata a Gianluca Magi

Mail to Gianluca Magi